Comunicare con il nostro corpo


imagesMica per tutti è così facile parlare con le persone che incontriamo, a volte aggressive o remissive, rispetto al nostro modo di esprimerci.
Esprimere un linguaggio determinato con il nostro corpo e le nostre parole  rispetto a chi ci sta difronte può determinare o no il risultato che vogliamo ottenere.
Vediamo come.
Il nostro corpo ci può aiutare in questo, usando gesti adeguati che permettono di entrare in rapporto  equilibrato con l’altro, ad esempio, usando un tono di voce  deciso, chiaro,  caldo  e a volume medio .
Naturalmente evitare  discorsi  con ripetute esitazioni  che fanno pensare all’insicurezza , mentre invece dovremmo  lasciare passare  le nostre emozioni con determinazione.
Sorridere se quello che diciamo ci da felicità e accigliarsi  in caso contrario.
E’ sempre consigliabile stabilire un contatto con il viso del nostro interlocutore ma mai soffermarsi solo e soltanto sugli occhi, bensì puntare sull’insieme del volto in modo da non  sembrare aggressivi e mettere in imbarazzo il nostro interlocutore.
La gestualità che assumiamo con le mani deve essere possibilmente  a palmi aperti  e ben in vista, con la testa tenuta eretta  e non incurvata rispetto al  resto del corpo.
Se tutto il corpo compreso i piedi sono rivolti in direzione del nostro interlocutore  diamo un segnale  di interesse e di piacere nel parlare con l’altro.
Sorridi alla vita.
Ferdinando

[avatar /]

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>